Benvenuti nel mio blog

grillo_parlante“Niente pilastri, niente colonne”  “Nella mia opera l’idea plastica può ora esser veduta come l’elemento di continuità… L’architettura classica era tutta fissazione, definizione…. Lasciamo ora che pareti, soffitto, pavimento siano visti come componenti l’uno dell’altro, con la superficie dell’uno fluente in quella dell’altro… Questo il principio entrato come una nuova estetica nell’arte della costruzione: la continuità…. quella nuova realtà che è lo spazio in luogo della materia”. Questo nuovo spazio è  “architettura della democrazia”Frank Lloyd Wright

Immaginiamo il villaggio

«Le persone hanno bisogno di un luogo dove vivere, dove tornare per riflettere, ricomporre i pensieri, disporli ammodo, dove ospitare amici per discutere. Un luogo magari da arredare, secondo i propri gusti e quello che si vuole comunicare. Il luogo dove ciascuno lascia la traccia più concreta e coerente del proprio percorso. Questo luogo verrà realizzato mediante un blog, ognuno il suo» e questo è il mio

Immagine | Pubblicato il di | Lascia un commento

Balocchiamoci con l’HTML

Passiamo a visualizzazione Text

Apriamo Note++ e copiamo il link precedentemente modificato

troppo lungo …


bellino, piccolo, piccolo


un po’ larghino……


AhAhAhAhAh oh che ha mangiato???

Pubblicato in Diario | Lascia un commento

Costruire un link

Mi sento molto identificata nel grillo parlante speriamo di non fare la stessa fine….:D

Pubblicato in Diario | Lascia un commento

Proviamo

Trackback
Considerazioni
per effettuare devi creare un articolo e non una pagina
se non appare il box per inserire l’URL, vai in impostazioni schermo (scheda alto destra) spunta trackback
bene…..a parole sono brava?per niente perchè non mi riesce….
Noooooooooo è apparso,

La nebbia piovigginando sale,
E il vento di maestrale
mi rinnova la speranza di riuscire
Ma per le vie di questo operoso villaggio
Dal ribollir delle menti degli abitanti
Va l’aspro odor delle scoperte
un po’ sofferte
L’anime a rallegrar.
PERDONAMI CARDUCCI 😉

Pubblicato in Diario | Lascia un commento